Pantaleo Agricoltura di Nicola Pentassuglia

PROJECT OVERVIEW

La nostra azienda ha scelto di fare propri gli obiettivi dell’agricoltura biologica con una serie di scelte mirate alla preservazione di questo bellissimo scorcio di Puglia. Bisogna passeggiare per i viali della nostra tenuta in un giorno d’estate, per comprendere appieno la scelta di vita e la filosofia che ci guida nel lavoro. Tutto assume i contorni di un’esperienza sensoriale di altri tempi: gli odori persistenti e fragranti della terra e dei suoi frutti, le mille tonalità di colori che sfumano le une nelle altre, baciate dal sole e incorniciate da un cielo terso, il gusto genuino e croccante che solo un ortaggio raccolto dalla pianta e mangiato sul posto può regalare. Solo in quel momento si può apprezzare il perché facciamo tutto questo.

Nel nostro orto biologico coltiviamo pomodori Regina, cereali, fave, fichi fioroni, fichi estivi, zucchine, melanzane, cocomeri, peperoni, piselli e insalate. Per favorire il recupero del terreno, adottiamo la pratica agronomica della rotazione colturale, ruotando tutte le colture in base alle stagioni alternando i pomodori ai legumi e ai cereali. La coltivazione del Pomodoro Regina, per esempio, è molto depauperante. Per questo motivo, al termine del ciclo del pomodoro seminiamo il grano di qualità Senatore Cappelli che riequilibra la struttura del terreno, le fave e le leguminose. Agricoltura biologica non vuol dire solo rispetto della terra come risorsa ma piuttosto rispetto della terra come ecosistema che ci ospita.

Project details

  • Year: 2015
  • Project: Branding
  • Customer: Wallahia Inc.
  • Designer: Arnie Schwarzie
Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *